Hakini mudra, detto anche mudra della concentrazione, è un gesto delle mani che serve per ricordarsi le cose.

In un post di qualche settimana fa abbiamo parlato di mudra; di cosa sono, del perché funzionano e di come si praticano.

Oggi invece parliamo di  Hakini mudra, un semplice sigillo delle mani che prende il suo nome dalla dea Hakini, che secondo la mitologia  risiede ideologicamente nel nostro terzo occhio – o 6° chackra – che si trova sulla nostra fronte, tra le due sopracciglia, ed è la sede della nostra immaginazione ed intuizione.

Hakini mudra è un ottimo aiuto per aiutarti a ricordare quella qualcosa che è da due giorni che ci pensi, che hai sulla punta della lingua ma proprio non ti viene… tipo il nome di una persona, il titolo di un film, o la data della presa della Bastiglia. 🙂

In realtà molto spesso quelle cose che non riesci a ricordare non te la sei completamente dimenticate; è che sono immagazzinate nei cassetti della memoria del tuo cervello e  per poterle ricordare  bisogna andare ad aprire il cassetto giusto.

Hakini mudra in questo ci aiuta perché genera un flusso di energia che  sincronizza l’emisfero destro e sinistro del cervello.

Il sinistro rappresenta la logica, mentre il destro è la parte creativa.
(Di questo concetto abbiamo parlato anche nel post: La respirazione a narici alternate.)

mr burnsQuando uniamo le punte della mani favoriamo l’accesso ai ricordi registrati nell’emisfero destro del cervello, stimolando la memoria e aprendo il cassetto giusto.

Hai presente il Signor Burns? L’ imprenditore freddo e calcolatore della famosa serie televisiva i Simpson? Beh ecco, quando si trova dietro la sua scrivania, tutto concentrato a  progettare nuovi disagi, è raffigurato mentre fa Hakini mudra.

 

 

I benefici di Hakini mudra

Questo mudra è talmente potente ed efficace che da qualche tempo viene insegnato anche nei corsi di formazione per manager, proprio per sviluppare la concentrazione e stimolare la creatività.

Hakini mudra e’ utile da fare  quando non ti ricordi qualcosa, quando stai cercando un’idea, quando vuoi mantenere alto il livello di concentrazione – come durante una lezione o una riunione – o quando hai bisogno di memorizzare molte cose.

Questi sono i principali benefici:

  • Accresce la memoria
  • Sviluppa la concentrazione
  • Dona calma e tranquillità
  • Da chiarezza mentale e quindi aiuta a prendere decisioni
  • Profondizza la respirazione garantendo un buon apporto di ossigeno al cervello
  • Sincronizza l’emisfero destro e sinistro del cervello

Come si fa?

E’ molto semplice. Come avrai intuito è sufficiente portare a contatto le punte delle dita.

hakini_mudra

hakini_mudra

Esistono però degli accorgimenti.

  • Porta a contatto le punte delle dita con le mani di fronte al petto. (I palmi non sono a contatto, altrimenti in quel caso ne stai eseguendo un altro: Anjali mudra, che è un mudra che serve a calmare la mente.)
  • Porta lo sguardo verso l’alto o verso il terzo occhio, puoi anche mantenere gli occhi chiusi;
  • Inspirando posiziona la lingua contro il palato;
  • Espirando rilassa la lingua;

Uno degli aspetti positivi dei mudra e che li puoi  praticare ovunque e in qualunque momento.
Ti ricordo però che l’ideale sarebbe farli prendendo una posizione comoda, possibilmente seduti a gambe incrociate e con la schiena diritta.

Mentre esegui un mudra concentrati solo sul respiro,  cerca di non pensare a niente ma concentrarti solo su quello che stai facendo.
Per capire meglio questo concetto, che è strettamente collegato al come e al perché lo yoga funziona, ti suggerisco di dare un occhiata a questo post: Cos’è lo yoga, come si fa e perché funziona.

Per quanto tempo va fatto?

Nel momento del bisogno mantieni il mudra per 5 o 10 minuti.
Per usarlo invece come tecnica per aumentare la concentrazione e sviluppare la memoria, ripetilo per 15 minuti 3 volte al giorno.

Spero che non ti dimenticherai di questo mudra quando dovrai ricordarti di qualcosa; tipo che ne so… un esempio così a caso…. di condividere questo post… te ne sei ricordato?

Enjoy the ride!

*Immagini tratte da Google immagini